Home > Vini

VINI

Nei vigneti, che attualmente occupano 15 ettari della tenuta, il lavoro viene svolto scrupolosamente a mano, sotto l’attenta conduzione dell´agronomo e dell´enologo Maurizio Alongi.

L’uva viene vendemmiata manualmente e selezionata accuratamente al fine di preservare la massima qualità del prodotto. In seguito viene lavorata in base al “principio verticale” cioè dall’alto in basso. Lavorazione uva, vinificazione e affinamento sono tre fasi corrispondenti a tre livelli della cantina ed il passaggio da un livello all’altro avviene per gravità. Questo fa sì che il vino venga rispettato in maniera assoluta.

I nomi dei ns vini non sono casuali, ma nascondono delle storie. Nomi legati a personaggi della letteratura tedesca che conoscevano e amavano l’Italia; Johann Wolfgang von Goethe, Heinrich Heine, Rainer Maria Rilke, Thomas Mann.
  • Filippo: Filippo Muller pseudonimo usato da Goethe nel suo viaggio in Italia;
  • Faustina: amante italiana di Goethe;
  • Maddalena: nome di battesimo di Faustina;
  • Letizia: maitresse descritta nell’opera “Ibagni di Lucca” di H. Heine;
  • Eleonora: dall’attrice Eleonora Duse di cui si innamorò perdutamente Rainer M. Rilke;
  • Tadzio: il bel fanciullo raccontato nella novella “ la morte a Venezia” di Thomas Mann;
  • Lorenzo: lo spumante di Villa Caviciana

  •  
Filippo, IGT Lazio Bianco

il volto bianco di Villa Caviciana
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Chardonnay + Sauvignon
Vigneti:
Il vigneto si trova nel territorio del Comune di Grotte di Castro a un´altitudine di 410 m.
Vinificazione:
Fermentazione per circa 4 settimane in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata (16° a 18° C).
Affinamento:
Per un lungo periodo una piccola parte del vino giovane matura nelle barrique mentre la parte più consistente nei serbatoi di acciaio.
Profilo organolettico:
Le caratteristiche tipiche di questo vino sono il risultato, da una parte, del terreno vulcanico, dall´altra della composizione dei vitigni.
Lo Chardonnay viene vendemmiato in fase avanzata di maturazione conferendo al vino la sua caratteristica nota morbida.
Il Sauvignon apporta le tipiche note di erbe e minerali, con una chiusura finale fresca e corposa.
Faustina, IGT Lazio Rosso

Il terroir parla attraverso il nostro ottimo vino rosso
Nato dalla pigiatura dei tradizionali vitigni Sangiovese e Tannat e maturato in botti Barrique di rovere francese, questo vino si distingue spicca per la sua finissima eleganza e un gusto persistente che racchiude in sé tutta la mineralità del terreno.
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Sangiovese + Tannat
Vigneti:
Due vigneti nel Comune di Gradoli a un’altitudine compresa tra 400 e 450 metri.
Vinificazione:
Le due qualità d´uva fermentano separate per circa 14 giorni nei serbatoi di acciaio inox (ad una temperatura compresa tra 27° e 30° C); L´assemblaggio avviene ad un anno dalla vendemmia, in primavera, dopo la riduzione biologica degli acidi.
Affinamento:
18 mesi nelle barrique seguiti da un anno di maturazione in bottiglia.
Profilo organolettico:
Il terreno vulcanico dona al Sangiovese un´ eleganza decisa, mentre il Tannat crea una buona concentrazione. Vino corposo, dal gusto fine e deciso, caratterizzato da note minerali. Tannini morbidi nel finale.
Maddalena, IGT Lazio Rosso

Una specialità di Gradoli
Dal vitigno Aleatico un vino da dessert profumato, dal sapore fine e dolce. Ideale per accompagnare preparazioni dolci a base di noci e formaggi tra cui gli erborinati e il gorgonzola.
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Aleatico
Vigneti:
Il vigneto si trova nel territorio del Comune di Gradoli ad un’altitudine che va dai 500 ai 550 metri.
Vinificazione:
Essiccazione dei grappoli d´uva sulle viti per circa 15 giorni, seguiti da 6-7 giorni di fermentazione in serbatoi d´acciaio a temperatura controllata (24° a 26°C).
Affinamento:
16 mesi nei caratelli (piccole botti di rovere da 70 litri) seguiti da un ano di affinamento in bottiglia.
Profilo organolettico:
Questo vino presenta un deciso ed elegante colore rosso, con riflessi nero rossi.
Bouquet forte ed intenso, con note fresche e aromatiche. Ben strutturato, di sapore abboccato, piacevolmente dolce.
Letizia, IGT Lazio Rosso

Un elegante classico, unico e inconfondibile
Il vino, ottenuto dalle vitigni di Cabernet Franc, Merlot e Cabernet Sauvignon, matura all’incirca 12 mesi nella botte barrique per sprigionare tutta la sua essenza.
Grazie alla sua eleganza bilanciata dal finissimo aroma dei frutti viene apprezzato sia nel naso che nel palato.
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Cabernet Franc + Cabernet Sauvignon + Merlot
Vigneti:
Il vigneto si trova nel territorio di Gradoli a un’altitudine compresa tra 500 e550 metri.
Vinificazione:
Fermentazione in serbatoi di acciaio inox per circa 18 giorni a temperatura controllata (dai 26° ai 28°C).
Affinamento:
16 mesi in barriques, seguiti da un anno di affinamento in bottiglia.
Profilo organolettico:
vino potente, elegante, fruttato, caratterizzato da tannini fini.
Eleonora, IGT Lazio Rosso

Un vino rosso di classe per tutti i giorni
Questo gustosissimo vino rosso, che spicca per la sua finissima leggerezza, è composto dai vitigno Sangiovese. Il vino viene maturato in contenitori di acciaio.
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Sangiovese + Merlot
Vigneti:
Il vigneto si trova nel territorio di Gradoli a un’altitudine compresa tra 400 e 450 metri.
Vinificazione:
Fermentazione in serbatoi di acciaio inox a una temperatura controllata (dai 26° a 28°C) per 14-18 giorni.
Affinamento:
12 mesi in serbatoi di acciaio inox.
Profilo organolettico:
Un vino fresco, fruttato ma vigoroso, elegante, fine.
Tadzio, IGT Lazio Rosso

Il Rosato di Villa Caviciana
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Aleatico
Vigneti:
Un vigneto nel comune di Gradoli, a un'altitudine di 550 m.
Vinificazione:
Le uve vengono viene pigiate subito dopo la vendemmia e vinificate come vino bianco.
Le uve fermentano per circa 4 settimane nei serbatoi di acciaio a una temperatura controllata (dai 16° ai 18°C).
Affinamento:
Lunga maturazione del vino novello in serbatoi di acciaio inox.
Profilo organolettico:
Le caratteristiche tipiche di questo vino sono frutto del terreno vulcanico e del particolare vitigno. L´aleatico apporta quel particolare e deciso profumo di rose e tutta l´eleganza fruttata che distinguono questo straordinario vino.
Lorenzo, spumante

Le bollicine di Villa Caviciana
Informazioni dettagliate
Uvaggio:
Il vitigno che compone il Lorenzo è l'Aleatico.
Vigneti:
Un vigneto nel comune di Gradoli, a un'altitudine di 550 m.
Vinificazione:
La vendemmia s'effettua l'ultima decade di agosto. Le uve scelte e raccolte manualmente, sono conferite in cantina in piccole cassette forate e stoccate per 24 h in cella firgorifera a 0° C.
Successivamente sono sottoposte ad ulteriore cernita su apposito tavolo prima della pressatura diretta.

La fermentazione primaria del succo d'uva viene preceduta da una decantazione statica naturale a freddo.
Il mosto chiarificato fermenta a bassa temperatura in tini inox, per oltre 20 gg..

Spumantizzazione
La spumantizzazione segue il metodo Charmat corto con presa di spuma in autoclave seguita da affinamento sul lievito per circa 90 giorni alla temperatura controllata di 16° C.
Affinamento:
Profilo organolettico:
Il Lorenzo si caratterizza per un colore bianco con tenui sfumature rosa. Aromatico, fruttato, con caratteristici sentori di rosa. In bocca si presenta vellutato, fresco, equilibrato con buona persistenza gustativa. Enologo Alongi Maurizio
  I NOSTRI VINI OLI D'OLIVA BIOLOGICI CARNI&SALUMI IL NOSTRO MIELE
Multimedia
Multimedia


Dicono di noi
SOCIETA' AGRICOLA VILLA CAVICIANA S.S.
Località Tojana Caviciana, snc
01025 Grotte di Castro (Viterbo)
P.I. e CF 01839610563
Privacy
Infosoft Viterbo Roma Italia